La moda nel XVIII secolo. Un giornata nel ‘700 a Villa Sorra

L’Atelier delle Stravaganze
La moda nel XVIII secolo

Il settecento è il secolo per eccellenza della moda stravagante, che vede la creazione di fogge dalle forme e dai nomi più ricercati ed eccentrici.
A dar vita a queste vere e proprie opere d’arte sartoriali troviamo una nuova figura tutta al femminile, che funge da consulente e curatrice e che potremmo definire una stilista ante litteram. La “Marchande de mode”.
Cos’è la Marchande de modes? E’ una figura professionale – ufficializzata solo con una riforma del 1776 – che si viene a delineare nella seconda metà del Settecento francese, quando si allentano quelle restrizioni tipiche delle corporazione dei mestieri.
Le Marchandes de modes costituiscono una novità per molti aspetti: mentre in precedenza anche quello della moda era un mondo maschile, che lasciava alle donne i lavori più nascosti e meno pagati (cucitrici e ricamatrici), in questa fase in cui nascono nuove esigenze, esse intravedono spazi per la loro imprenditorialità.
Le mode del Settecento prevedono un numero di fogge estremamente limitato, variabili all’infinito attraverso tessuti, ma soprattutto attraverso i sistemi di ornamenti che vengono sovrapposti all’abito, alle acconciature, agli oggetti da mano. Quindi è fondamentale, per essere alla moda o per crearne una propria, avere a disposizione una vasta scelta di decorazioni con cui scatenare fantasia e gusto individuale.

atelier_a

 Mostra e progetto espositivo a cura di
Jessica Dalli Cardillo

Patrocinio
Associazione Italiana Maria Antonietta

Piano Nobile di Villa Sorra
dal 15 Giugno al 13 luglio 2014
giorni festivi dalle 14:30 alle 19:00
ingresso gratuito

ama_d

 

Info
jessicadallicardillo.blogspot.it
jessicadallicardillo@yahoo.it
villasorra@villasorra.it

vai a Una Giornata nel ‘700