Dentro al Castello nel Giardino Storico

Opera del paesista modenese Tommaso Giovanardi, che realizzò anche le due torri, furono costruiti tra il 1827 e il 1850 all’epoca della trasformazione del giardino “all’inglese” Posti sopra un dosso nell’isola più lontana dalla villa, vi si accede attraverso un sentiero sinuoso delimitato ai due lati da siepi di bosso.

Dentro al Castello nel Giardino Storico

Nei sotteranei sono state ricavate le grotte, progettate dallo scenografo Camillo Crespollani e realizzate da Carlo Stancari di Gaggio.